station-proprietaires-les2alpes-hiver-vue-muzelle.jpg
LA STORIA DI LES 2 ALPES

LA STORIA DI LES 2 ALPES

Sapevate che Les 2 Alpes è nato dai due alpeggi di Mont de Lans e Venosc? Ogni estate, alcune famiglie salivano dai piccoli villaggi di Venosc e Mont de Lans per pascolare le loro mandrie, coltivare la terra fino alla prima neve e metter da parte scorte per l’inverno. Ecco la storia della località di Les 2 Alpes.

STORIA

Dal 1924 al 1950

Dall’insediamento delle prime famiglie ai primi impianti di risalita, la nascita di una stazione di sci mitica.

1924

I primi giochi olimpici invernali di Chamonix fanno crescere l’interesse per gli sport invernali.

1930

L’attività sciistica decolla in Francia con la nascita delle prime stazioni di sci.

1932

Rodolphe Tessa costruisce un rifugio sull’Alpe di Mont de Lans.

1934

La famiglia Mounier apre un hotel sull’Alpe di Venosc. I primi sciatori raggiungono l’altopiano a piedi e i loro bagagli a dorso di mulo.

1936

Le famiglie Gravier e Chalvin costruiscono l’Hotel des Glaciers. Viene creato il primo collegamento stradale tra il villaggio di Mont de Lans e l’alpe; sarà completato alla vigilia della dichiarazione della guerra mondiale. I pionieri intuivano che gli alpeggi avevano tutte le risorse per giocare la carta del turismo: bellezza del sito, configurazione dell’altopiano e comprensorio eccezionale.

1938

Jean Kemler, un ingegnere di Lione in vacanza sull’alpeggio, decide di realizzare un sogno: installare il primo impianto di risalita sulla pista di Cloûtets. L’esperienza non va a buon fine e la guerra mette un freno temporaneo allo sviluppo.

1945

Jean de Roodenbecke, un prete di origine belga, costruisce con l’aiuto di gente dell’altopiano il Foyer St Benoît.

1946

La prima sciovia viene messa in servizio a Natale del 1946 sul comprensorio sciistico di Pied Moûtet. Il 20 dicembre, Louis Carrel inaugura la prima scuola di sci: lo sci club della Meije, con Auguste Carrel, Hyppolite Mounier, Germaine Carrel, Louis Guignard e Joseph Martin. Quest’ultimo trasforma lo chalet di famiglia per aprire un caffè, un negozio di alimentari e un ristorante nell’estate del 1947. Padre Roodenbecke è il presidente del Comité des fêtes.

1947

I fratelli Gravier e Edouard Chalvin installano lo skilift della Morte.

1950

I fratelli Gravier ed  Edouard Chalvin con Joseph Martin acquisiscono  3 parti dello skilift di Pied Moûtet, che sarà il punto di partenza dell’avventura degli skilift. Aprono numerosi negozi.

STORIA

Dal 1951 al 1975

Alla conquista del ghiacciaio, Les 2 Alpes sale a 3000 metri di altitudine. Comincia lo sci estivo!

1951

Etienne Martin inizia a costruire la funivia del Diable e uno dei più grandi alberghi della stazione.

1955

Joseph Martin crea lo skipass a 2.50 franchi. Lo stesso anno viene adottato il nome di Les 2 Alpes.

1957

René Faure è nominato direttore della stazione, coadiuvato da Joseph Martin e Edouard Chalvin agli impianti di risalita e Louis Carrel alla scuola di sci. Si organizza il turismo e nasce un programma diversificato: organizzazione di eventi sportivi, intrattenimento, accoglienza e istituzione di un servizio di soccorso.

1972

Obiettivo 3000 m! Il ghiacciaio si può ora raggiungere con la funivia Jandri 3. Venosc è collegata alle 2 Alpes da una funivia.

1973

Lo sci estivo è una realtà!

1975

La conquista del ghiacciaio continua e si raggiunge il Dôme de Puy Salié a 3421 metri.

STORIA

Dal 1980 al 2000

Inizia una nuova era: 20 anni di progresso, di ascesa. Les 2 Alpes diventa una località imperdibile.

1980

Una nuova svolta per la stazione, che conquista una dimensione internazionale e raggiunge una capacità di 22 000 posti letto. Il comprensorio sciistico vanta ora 160 km di piste. L’arrivo in estate dei primi sci club italiani la rende famosa anche all’estero.

1984

Il Dôme de la Lauze a 3568 metri viene attrezzato, permettendo così l’accesso ai Valloni della Meije. Fusione di diverse società operative sotto il nome di Deux Alpes Loisirs.

1985

A Natale, la società Pomagalski consegna lo Jandri Express. In 30 minuti, risale in 2 sezioni i 1550 metri di dislivello che separano la stazione dal ghiacciaio, con una capacità di 1800 persone all’ora.

1989

La stazione inaugura la funicolare più alta di Francia: il Dôme Express. Collega la base del ghiacciaio al Dôme de Puy Salié a 3421 metri.

1990

L’inizio di una nuova era, con le prime “prove di surf” nate dalla passione di una coppia di negozianti: André Leplus e Lina Huan. Nel 1993, queste  prime prove si sono già trasformate in un grande evento: il Mondiale di Snowboard. Nell’estate del 1994 nasce lo Snowpark, spot  imperdibile a livello europeo.

1993

Firma di un nuovo accordo di concessione con ciascuno dei tre comuni, Venosc, Mont de Lans e Saint Christophe. Una pista innevata artificialmente permette il ritorno alla stazione.

1999

I Choucas Bikers lanciano una mitica gara di mountain bike, la Mountain Of Hell.

2000

Viene messa in funzione la seggiovia Petite Aiguille, che collega la Vallée Blanche al settore dei ghiacciai. Un incendio distrugge lo Jandri 3 e il ristorante di montagna durante l’estate.

 

STORIA

Dal 2004 al 2020

Una nuova dimensione e grandi progetti per la stazione.

2004

Nuove prospettive si aprono con la prima edizione del Mondiale di MTB. Gli impianti di risalita sono adattati a questa disciplina e le piste sono organizzate per offrire 105 km di itinerari nella zona estiva.

2008

Lancio dello skipass “a mani libere”.

2012

Installazione di una nuova seggiovia a sgancio automatico per sostituire la leggendaria telecabina del Diable (le mitiche cabine rosse). Capacità: 2200 persone/ora. Nuova generazione di impianti di risalita per i principianti: il tappeto mobile coperto.

2016

La pista blu “ritorno alla stazione” è completata! Un progetto straordinario per migliorare l’esperienza sciistica e rendere più facile il ritorno alla stazione.

2017

Creazione del nuovo comune di Les 2 Alpes: riunisce i due comuni originari della nostra stazione: Mont de Lans e Venosc. Le attività alternative vengono sviluppate con il tracciamento di 2 piste di scialpinismo. I pedoni e gli sciatori hanno un punto di vista eccezionale a 3400 metri con il belvedere degli Ecrins, una passerella nel vuoto.

2018

Terra di freestyle, Les 2 Alpes ha ora uno skatepark degno di questo nome. Una notizia: viene battuto il record di velocità in mountain bike sul ghiacciaio durante l’evento Mountain of Hell: 127km/h al contatore raggiunti dal pilota Tim Bratschi. Installazione di una nuova seggiovia a sgancio automatico a 8 posti nel settore della Toura.

2019

Installazione di una nuova seggiovia a sgancio automatico a 8 posti nel settore delle Crêtes.

2020

Lancio della cabinovia Pierre Grosse. Una cabinovia a 8 posti che collega il settore La Fée (2221 metri) al ghiacciaio (3175 metri) con una capacità di 2400 persone all’ora. Il 1° dicembre, la gestione del comprensorio sciistico è affidata alla SAEM SATA (società turistica dell’Alpe d’Huez).

STORIA

Dal 2021 al 2023

Anni ricchi di novità, soprattutto nel comprensorio sciistico.

2021

Chiusura ufficiale di tutte le aree sciistiche in Francia durante l’inverno 2021 a causa della pandemia di Covid-19.

Revisione totale del sito web della destinazione 2 Alpes: un nuovo design. Un customer journey migliorato: l’internauta può facilmente finalizzare l’acquisto del suo soggiorno e vivere l’esperienza 2 Alpes. Scoprire universi diversi con una versione estiva e invernale, inglese e italiana.

La Balade des Ardoisiers: un nuovo percorso di scoperta e un museo del patrimonio all’aperto a Venosc / L’estrazione dell’ardesia fino al 1972, un’intera parte della storia della valle del Vénéon.

2021 … seguito …

Apertura anticipata del comprensorio sciistico in estate il 29 maggio. Una prima importante legata al riscaldamento globale e all’adattamento dei comprensori.

Immobili :
– Sviluppo di Les Terres de Venosc sul versante della Vallée Blanche: 30 chalet di lusso, pari a 700 posti letto.

– Il residence/hotel Neige & Soleil / Terrésens offre 34 appartamenti dal monolocale al T6, per un totale di 221 posti letto.

– La residenza turistica SAFILAF Néméa offre 104 alloggi a 4 stelle e 91 alloggi a 4 stelle Premium, per un totale di 931 posti letto.

– Diversi chalet privati: chalet BLACK e WHITE COMBS, chalet L’atelier e chalet LE PETIT BES.

2022

Questo è il primo inverno di funzionamento del comprensorio sciistico 2 Alpes da parte di SATA 2 Alpes.

La cabinovia Super Venosc nel settore Vallée Blanche facilita la partenza e il ritorno dei clienti con gli sci. La linea della cabinovia Super Venosc è lunga 1168 m e ha un dislivello di 405 m per raggiungere la zona intorno alla cima Mais a 2101 m dall’Alpe de Venosc a 1696 m.

La nuova pista blu Pierre Grosse che serve la nuova cabinovia Pierre Grosse (completata nel 2020). Questa nuova pista soddisferà esperti e intermedi facilitando il passaggio del Col des Gours e rendendo più sicure le zone ripide.

Riqualificazione delle piste inferiori nel settore Vikings con un nuovo skilift e un nastro trasportatore.

La grotta di ghiaccio è ora a 3400 m: nuove sculture, un lavoro interamente realizzato a mano da quindici scultori.

2022 … seguito …

Nuovo centro medico a Les 2 Alpes, aperto tutto l’anno.

Immobili
L’ex Hotel des Champions è ora un ostello alla moda, il BASE CAMP LODGE. 30 camere in stile e decorazione di montagna, design, legno, metallo, molto puro e con uno spirito da trapper!

Nuovo residence 4 stelle CLUB MMV LES CLARINES, situato presso il nuovo impianto di risalita Super Venosc. 158 appartamenti completamente attrezzati e confortevoli con servizi inclusi, supervisione di bambini da 4 a 15 anni, negozio di sci…

Creazione di un Cross Park permanente a 3200 m, nell’aprile 2022, per accogliere l’allenamento degli atleti e la Coppa del Mondo. Quest’ultimo è certificato FFS/FIS.

Les 2 Alpes ospiterà la 1ª Coppa del Mondo di Snowboard Cross dal 30 novembre al 3 dicembre 2022.

2023

Progetti ambiziosi di sviluppo dell’area sciistica per un’offerta sciistica sempre più qualitativa.
In 4 parole, le scelte della società del comprensorio sciistico SATA 2 Alpes si basano su modernità, fluidità, accessibilità e comfort.

Sostituzione della seggiovia Vallée Blanche con un Telemix per raggiungere la vetta a 2100 m. Un nuovo impianto più confortevole, accessibile a pedoni e principianti, con un flusso di clienti raddoppiato.

La prima pista verde è stata costruita anche sul versante della Vallée Blanche per rendere accessibile a tutti questo settore a bassa quota (da 2100 m a 1600 m). 72 seggiovie a 6 posti e 18 cabinovie a 10 posti – da 1655 m a 2100 m – 5 minuti di salita – 2800 persone all’ora.

2023… seguito…

La seggiovia del Diable diventa il Telemix du Diable, una combinazione di cabine e posti a sedere che ottimizza il flusso e consente a sciatori, principianti e pedoni di accedere a 2400 m in modo rapido e semplice. 86 seggiovie a 6 posti e 28 cabinovie a 6 posti – da 1655 m a 2410 m – 5,30 minuti di salita – 3000 persone all’ora.

Il 2 maggio 2023 inizierà la realizzazione della cabinovia 3S che sostituirà la cabinovia Jandri Express.
“L’unica cabinovia di questo tipo in Francia”, afferma Fabrice Boutet, direttore generale del Gruppo SATA (comprensori sciistici Alpe d’Huez, Les 2 Alpes e La Grave).
Questa nuova cabinovia, più confortevole e più affidabile di fronte alle condizioni climatiche, consentirà ai clienti del comprensorio di raggiungere le alte vette a 3200 m, con un intermedio a 2600 m.

2023… seguito…

Il tempo di accesso a 3200 m sarà di 15 minuti invece dei 40 attuali! Sarà composta da 7 piloni invece degli attuali 15, per ridurre l’inquinamento visivo.
Il 3S tra la stazione e il settore a 3200 m dovrebbe essere completato entro dicembre 2024.

Un 3S per ammodernare, agire sui flussi e rendere possibile l’arrivo a più di 3000 m con qualsiasi tempo e assorbire gli utenti riducendo notevolmente le code (fluidità)!
Si tratta del più grande progetto degli ultimi 10 anni nelle Alpi francesi!

Proseguimento della riqualificazione del fondo delle piste con l’installazione del nuovissimo nastro trasportatore Champamé, per una distribuzione del flusso di sciatori e l’apprendimento dello sci vicino alle case.

2023… seguito…

Sviluppo di percorsi o itinerari di sci alpinismo con 3 nuove aree nella Vallée Blanche:
-Da Super Venosc: abbastanza difficile
-partenza dalla Mairie: abbastanza difficile
-Partenza dalla Vallée Blanche: facile

Le mitiche “uova bianche” di Les 2 Alpes scompariranno il 23 aprile 2023. Per 50 anni hanno permesso ai clienti di collegare la località al settore di Crêtes. Nel 1973, era necessario un impianto per migliorare il flusso ma soprattutto per creare una vera e propria catena tra la stazione, la vecchia funivia di Crêtes (1972) e le cabinovie che collegavano il ghiacciaio.
La linea Jandri fu così completata tra i 1600 m e i 3200 m.

2023… seguito…

La mitica pista rossa di Venosc, la più frequentata in alta stagione estiva, avrà un concorrente a partire da aprile 2023 con una nuova pista per mountain bike, la BLACK GARDEN, una pista nera d’élite dedicata agli esperti, che si aggiunge anch’essa al villaggio di Venosc.
Questa pista è stata realizzata interamente a mano dai team del Bike Park e da ciclisti rinomati come Adrien Loron e Camille Servant. Questo secondo percorso fino al villaggio di Venosc è lungo 1,8 km con un D-500m.

2023… seguito…

Sci di primavera dal 2 maggio al 30 giugno – il comprensorio sciistico si adatta ai cambiamenti climatici, riorganizzando gli orari di apertura e rispondendo alla domanda di atleti e professionisti che hanno bisogno di un luogo di allenamento.

Il comune di Les 2 Alpes è dotato delle prime navette elettriche per il trasporto intraurbano gratuito.

2023… seguito…

Il resort sta lavorando per ottenere il marchio Flocon Vert, creato dall’associazione Mountain Riders.

La gondola Venosc è ora aperta di notte fino alle 22.30 ogni giovedì, sia in inverno che in estate.

Chiusura anticipata degli impianti di risalita una settimana prima, il 23 aprile 2023, a causa dell’obbligo nazionale di ridurre il consumo energetico.

2023… seguito…

INFRASTRUTTURE
Nell’estate 2023, alle strutture esistenti di Les 2 Alpes si aggiungeranno diverse attività:
– Uno stadio cittadino: un campo polisportivo,
– un campo da padel
– campi da bocce
nonché aree barbecue per una maggiore condivisione e convivialità.


IMMOBILIARE

Il resort sta costruendo per il futuro e una serie di progetti di ristrutturazione, rinnovo e costruzione sono in corso e vedranno la luce nei prossimi anni. Ristrutturazione e ampliamento dell’hotel club Belambra nel settore Village 1800. Apertura il 23 dicembre 2023.

2023… seguito…

MARCHIO
Les 2 Alpes ha appena ottenuto il marchio “Terra dei Giochi 2024” dal Comitato organizzatore dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Parigi 2024. L’obiettivo del marchio è quello di riconoscere tutti coloro che si impegnano quotidianamente nella promozione dello sport. Les 2 Alpes si impegna a far vivere i Giochi nella regione attraverso eventi e trasmissioni.

2 ALPES CROSS CUP
Come nel 2022, Les 2 Alpes ospiterà una tappa del circuito FIS Snowboard Cross World Cup l’1 e il 2 dicembre 2023.

2023… seguito…

PISTE
La nuovissima pista verde nel settore di Vallée Blanche offre ai principianti una delicata introduzione ai piaceri dello sci e dello snowboard.


IMPIANTI DI RISALITA

Per l’inverno 2023, l’area per principianti di Champamé sarà potenziata con l’installazione di un nastro trasportatore.

Anche l’area Coolidges dispone di un nuovissimo nastro trasportatore.

Sostituzione dell’impianto di risalita Orée des Pistes, con un nuovo look più moderno.

2023… seguito…

… IMPIANTI DI RISALITA

Il telemixte di Belle Étoile (TSCD6/10) sostituisce la seggiovia Belle Étoile. Migliorerà notevolmente il trasporto degli sciatori verso le Crêtes (2100 m) e verso il comprensorio sciistico d’alta quota. È ideale anche per gli sciatori che desiderano raggiungere la stazione.
È composta da cabine a 10 posti con tutti i comfort e da seggiovie a 6 posti staccabili.
523 m di dislivello tra la stazione e il settore delle Crêtes a 2100 m.
Questo impianto raddoppia il numero di passeggeri fino a 3.000 all’ora!

Scoprire l’anima della montagna

Villaggi di carattere

Mont de Lans village

Fate una pausa nel piccolo villaggio di montagna di Mont de Lans, tra patrimonio artistico e atmosfera autentica.

Venosc Village

Scopri l’artigianato e il fascino di Venosc, un piccolo villaggio circondato dalle montagne.

In diretta su
  • Glacier - 3200m
  • Toura-fee-bellecombe - 2600m
  • Les crêtes - 2100m
  • Station 1650 - 1650m
Previsioni del tempo
Mattina -9°
Pomeriggio -3°
Inverno
Altezza 340 cm
Qualità della neve Di primavera
Rischio valanghe
3/5 Marque
Previsioni del tempo
Mattina -3°
Pomeriggio
Inverno
Altezza 160 cm
Qualità della neve Di primavera
Rischio valanghe
3/5 Marque
Previsioni del tempo
Mattina
Pomeriggio
Inverno
Altezza 0 cm
Qualità della neve Di primavera
Rischio valanghe
3/5 Marque
Previsioni del tempo
Mattina
Pomeriggio
Inverno
Altezza 0 cm
Qualità della neve Di primavera
Rischio valanghe
3/5 Marque
Tutte le informazioni in diretta
Chiudere